Disoccupazione al 12,9% a gennaio: ai massimi dal 1977

Gli impietosi dati Istat su occupati e disoccupati all'inizio dell'anno. Tasso di disoccupazione al top da 37 anni a questa parte.


    Aggiornamento 12.32. Il premier Matteo Renzi poco fa con un tweet ha commentato i dati Istat sulla disoccupazione:


    Renzi ha promesso che il suo piano per rilanciare il lavoro sarà pronto per il 17 marzo quando ci sarà l'incontro bilaterale con la cancelliera tedesca Angela Merkel.

A gennaio 2014 l'Istat registra il nuovo record negativo raggiunto dal tasso di disoccupazione in Italia. Gli occupati sono 22 milioni e 259mila, in sostanza invariati rispetto al mese precedente ma in calo dell'1,5% su base tendenziale, cioè 330mila unità in meno in 12 mesi.

Il tasso di occupazione è al 55,3%, in discesa dello 0,1% sul mese scorso e dello 0,7% rispetto a gennaio del 2013. L'occupazione diminuisce su base congiunturale per effetto del calo della componente femminile (-0,2%) non compensato dall'aumento di quella maschile (+0,1%) mentre su base annua il calo dell'occupazione si ha sia per gli uomini (-1,7%) che per le donne (-1,1%).

I disoccupati sono 3 milioni e 29mila, in aumento dell'1,9% su base congiunturale (+60mila unità) e dell'8,6% su base annua (+260mila). Il tasso di disoccupazione sale così ai massimi dal 1977, al 12,9%, in aumento dello 0,2% su dicembre 2013 e dell'1,1% sui dodici mesi precedenti.

I disoccupati nella fascia d'età compresa tra i 15 e i 24 anni sono 690mila in tutto. L'Istat spiega che la loro l'incidenza sulla popolazione in questa fascia di età è pari all'11,5%, in crescita dello 0,3% sul mese precedente e dello 0,8% su base tendenziale.

Disoccupazione record

Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè la quota dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca di lavoro, si attesta al 42,4%, in aumento dello 0,7% rispetto a dicembre e del 4% sull'anno.

Gli inattivi tra i 15 e i 64 anni diminuiscono dello 0,3% rispetto al mese precedente, per 45mila unità in meno, e dello 0,1% sui dodici mesi (-9 mila unità). Il tasso di inattività è pari al 36,4%, in calo dello 0,1% sul mese e in aumento della stessa percentuale su base annua.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail