Bonus di 80 euro in busta paga al posto dell'aumento delle detrazioni Irpef

Bonus di 80 euro al mese per alcune fasce di reddito prestabilite, al posto dei tagli Irpef. Il Def deve essere pronto entro il 15 aprile.

80 euro in più in busta paga a partire da maggio per i lavoratori dipendenti. È quanto ha promesso il premier Matteo Renzi parlando di taglio all'Irpef per circa 1000 euro all'anno.

Ora però spunta una nuova ipotesi, a parlarne è stamattina la Repubblica. Il governo starebbe pensando di lasciare la strada dell'aumento delle detrazioni Irpef in busta paga per i redditi fino a 25mila euro lordi mettendo direttamente gli 80 euro al mese in più da maggio sotto forma di bonus.

Nell'attesa che il Documento di economia e finanza (Def) venga messo nero su bianco, Renzi e il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan sarebbero al lavoro su un sistema che renda più visibile l'aumento di 80 euro mensili rispetto alla soluzione delle detrazioni Irpef, appunto inserendo in busta paga il bonusper alcune fasce di reddito prestabilite, tagliando per questa via la coda decrescente di sconti ai redditi sopra i 25 mila euro e fino ai 55mila, in modo da liberare altre risorse.

Sul Def e sul Piano nazionale di riforme si accelera dunque e per la loro presentazione a Bruxelles non si dovrebbe andare oltre del 15 aprile. Oltre agli aumenti di 80 euro il governo ha in agenda, da giugno, la riduzione dell'Irap che sarà finanziata dall'aumento delle aliquote sulle rendite finanziarie al 26%

Nodo risorse. Il presidente del Consiglio continua a ripetere che ci sono. Per il taglio dell'Irpef ci vogliono 6,6 miliardi da maggio a dicembre 2014, che nel Def si stima arriveranno dalla spending review di Cottarelli e dal tesoretto che spunterebbe dalle misure su Irpef, Irap, piano casa ed edilizia scolastica: produrrebbero uno 0,5% di prodotto interno lordo in più. Il pil italiano arriverebbe quest'anno all’1,1% rispetto allo 0,6% previsto dal governo Letta e di conseguenza il rapporto deficit-pil calerebbe dal 2,6% attuale al 2,4%.

ITALY-POLITICS-ECONOMY-TAX

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail