Abbasso i costi di ricarica dei cellulari, evviva Bersani!

costi ricarica cellulari aboliamoli
Dei costi di ricarica dei cellulari ne abbiamo parlato a più riprese (leggi)

Finalmente oltre alle eterne promesse di Agcom qualcosa si muove anche nelle alte sfere. (leggi dal Corsera)

Il Ministro dello sviluppo economico Pierluigi Bersani, in studio ieri sera a Ballarò, ad una domanda di Floris circa i prossimi interventi in materia di liberalizzazione ha citato i costi di ricarica: "quei 2 euro da pagari su 10 euro di credito". "I gestori - ha poi continuato il Ministro - devono farle pagare quello che realmente valgono".

Nessun riferimento é stato fatto però dal Ministro alla petizione grazie alla quale si è mossa prima la Commissione Europea e successivamente le Authority Antitrust ed Agcom, proprio quest'ultima ha annunciato l'intervento sui costi di ricarica per questo mese. (leggi)

Ciò nonostante è stata negata la partecipazione telefonica in trasmissione ad Andrea D'Ambra, promotore della petizione di successo (www.aboliamoli.eu) che chiedeva di chiarire che, se un intervento ci sarà certamente quest'ultimo non arriverà grazie al Ministro Bersani, che solo oggi si è ricordato di quest'anomalia tutta italiana.

Per questo il giovane studente D'Ambra, promotore della petizione che ad oggi ha raccolto oltre 808mila firme chiede a Giovanni Floris, conduttore di Ballarò di chiarire tale situazione nella prossima trasmissione in onda.

Premesso che è sempre giusto dare a Cesare quel che è di Cesare, l'importante è che finalmente qualcosa si sblocchi: ci voleva Bersani?
Vabbuò... grazie Ministro!

  • shares
  • Mail