Mediaset con Al Jazeera e Canal Plus per sfidare Murdoch

Patto di ferro fra il gruppo della famiglia Berlusconi, la rete del Qatar e il colosso francese per lanciare la sfida a Sky in Europa

Mediaset, Al Jazeera e Canal Plus, questo il patto di ferro fra i due colossi europei dell’emittenza televisiva e la televisione panaraba per sfidare Rupert Murdoch nell’“arena” europea delle pay tv. Il 10 maggio i vertici di Al Jazeera saranno a Cologno Monzese per un preliminare che farà da preludio all’ingresso di Al Jazeera e Canal Plus in Mediaset Premium. Gli avversari si chiamano Sky e Fox e la materia del contendere sono gli venti premium ovverosia il calcio, il cinema e la nuova serialità.

L’acquisizione dei diritti della Champions League – 600 milioni di euro per tre anni – da parte di Mediaset è stato il primo tassello, di un puzzle che potrebbe essere completato da questa santa alleanza fra Parigi, Milano e Doha.

Mediaset Premium sfrutta il digitale terrestre, Sky il satellite, dunque la sfida si gioca anche su due diverse piattaforme.

Intanto si gioca la partita per il rinnovo della serie A nel triennio 2015-2018. Sky vorrebbe un’acquisizione spendibile su tutte le piattaforme, mentre Al Jazeera (già in possesso dei diritti della Serie A per il Medio Oriente) e Canal Plus potrebbero spingere Mediaset a sfidare Murdoch anche sul campionato italiano.

Su scala europea sono Fox e Al Jazeera a competere sui diritti delle partite e l’affiancamento della televisione del Qatar porterebbe nuova linfa al gruppo della famiglia Berlusconi. Ma lo scenario è in continua evoluzione e a pesare sulle sottoscrizioni degli abbonamenti sono, sempre di più, le serie televisive, un settore nel quale sia Mediaset che Canal Plus hanno dimostrato, da tempo, di avere maggiori competenze rispetto a Sky. La partita è aperta e tutto lascia supporre che con queste due squadre verrà giocata alla pari.

ITALY-TRIAL-MEDIASET-BERLUSCONI

Via | Sole 24 Ore

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail