Ponte primo maggio: 5,3 milioni in vacanza

Coldiretti: tra le destinazioni preferite mare, montagna e città d’arte ma trend positivo anche per il turismo ecologico.

Gli italiani che hanno scelto di concedersi almeno un giorno di vacanza per il ponte del 1° maggio - Festa del lavoro (che non c'è) - sono 5,3 milioni, in calo del 4% rispetto all'anno scorso.

La leggera flessione è imputabile a ragioni di calendario: quasi dieci milioni di italiani hanno infatti già approfittato dei ponti primaverili di Pasqua e del 25 aprile, festa della Liberazione.

Così secondo un'analisi di Coldiretti, sulla base dei dati Ixè, che mostra come tra le destinazioni preferite per il ponte del primo maggio 2014 prevalgano quelle marittime, di montagna e le città d’arte, mentre una dinamica molto positiva nonostante il tempo variabile la fa registrare anche il turismo ecologico nei parchi e in campagna, spiega l’associazione Terranostra.

Il bilancio turistico dei ponti di primavera rimane di tutto rispetto con oltre 15 milioni di italiani vacanza e un incremento complessivo del 5% rispetto al recente passato.

Per questo primo maggio molti hanno organizzato un viaggio a breve distanza da realizzare in giornata, la classica scampagnata fuori porta e low cost. Tendenza al risparmio che è relativa anche ai pasti, con la riscoperta della colazione quando non proprio del pranzo al sacco preparato sul posto, con tanto di barbecue e picnic all'aperto.

ponte 1 maggio 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail