Irpef: il bonus da 80 euro è esteso anche a disoccupati e cassintegrati

Anche i cassintegrati, i disoccupati e i lavoratori in mobilità, contrariamente a quanto affermato in precedenza, avranno diritto al bonus Irpef di 80 euro.

Il tanto discusso e atteso bonus Irpef di 80 euro sarà esteso anche ai cassintegrati, ai disoccupati che percepiscono l’indennità e i lavoratori in mobilità. Lo ha reso noto la seconda circolare applicativa dell’Agenzia delle Entrate, che precisa anche come le somme percepite come incremento della produttività, tassate al 10%, non concorreranno ai fini del bonus.

Il bonus, lo precisa la stessa circolare, muterà in base al periodo di impiego nel corso dell’anno e andrà a ridursi proprio tenendo conto del periodo di lavoro effettivo. Spetterà al datore di lavoro, dopo l’individuazione dell'importo del credito spettante in base al periodo lavorato, ripartire il bonus nelle buste paga da maggio in poi.

Questi 80 euro spetteranno anche ai lavoratori deceduti, quelli che hanno lavorato nel 2014. L’effettiva entità del bonus sarà calcolata nella dichiarazione dei redditi del lavoratore deceduto presentato da uno degli eredi.

Resta valida, come più volte precisato, la somma dei 26 mila euro di reddito complessivo, che dovrà tenere conto anche dei guadagni dovuti all’affitto degli immobili assoggettati alla cedolare secca.

Prime Minister David Cameron Welcomes Italian Prime Minister Matteo Renzi To Downing Street

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail