Auto Europa, immatricolazioni: la ripresa frena

I dati Acea relativi al mese di aprile. In aumento dell'1,5% le vendite di Fiat.

L'associazione dei costruttori europei di automobili (Acea) comunica oggi che le immatricolazioni di nuove auto in Europa ad aprile sono aumentate del 4,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, a quota 1,09 milioni di unità.

Parliamo dell'ottavo incremento mensile consecutivo, ma in termini assoluti è il terzo peggior risultato di sempre per il mese di aprile. Tra gennaio e aprile di quest'anno le immatricolazioni sono cresciute nell'Unione Europea del 7,4%, per 4,33 milioni di unità vendute.

Nel dettaglio le immatricolazioni hanno fatto segnare un incremento dell'8,2% in Gran Bretagna, del 28,7% in Spagna, del 5,8% in Francia, e dell'1,9% in Italia mentre in Germania, l'unico tra i grandi paesi Ue a segnare il passo, le immatricolazioni sono scese del 3,6%.


Relativamente alla fetta di mercato dei costruttori le immatricolazioni sono aumentate ad aprile del 16,1% per Renault, del 5,2% per Peugeot, dello 0,5% per Daimler, del 4,4% per Volkswagen, del 9,1% per Ford, del 30,1% per Mazda, del 4,8% per Toyota, del 7,6% per Suzuki, dello 0,5% per BMW, del 2,8% per KIA, dell'11,4% per Volvo, del 22,1% per Nissan e del 27,7% per Jaguar Land Rover.

In calo invece le immatricolazioni per Honda (-8,4%) Hyundai (-3,7%) e General Motors (-5,2%). Per Fiat Chrysler (FCA) le immatricolazioni ad aprile sono aumentate dell'1,8% in Italia e dell'1,5% in Europa rispetto allo stesso mese del 2013. Nei primi quattro mesi dell'anno la crescita delle immatricolazioni del Lingotto è stata pari al 2,6%, per 268.082 nuove auto vendute. La quota di mercato di Fiat ad aprile 2014 si attesta al 6,3% dal 6,4% di un anno fa.

(Nel video: le immatricolazioni di auto europee tornano a salire, ancora male l'Italia - novembre 2013)

Auto immatricolazioni ACEA

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail