Prezzi carburanti: nuovi rialzi per benzina e diesel

Le medie ponderate dei prezzi di "verde" e gasolio hanno raggiunto i massimi degli ultimi 9-10 mesi.

Nuovi aumenti sulle rete carburanti nazionale, questa mattina i prezzi di benzina e diesel vedono un nuovo giro di rialzi, come da ormai due settimane a questa parte in scia alla crisi irachena che spinge all'insù il prezzo del greggio.

Secondo quanto rileva Staffetta Quotidiana oggi a ritoccare i listini è stato il market leader Eni che ha aumentato di ben 1,5 centesimi il prezzo della verde e di 1 quello del diesel, Esso, +0,5 centesimi sulla benzina, Shell +1,5 sulla verde e +1 sul gasolio, e TotalErg, +1,5 sulla benzina e +1 sul diesel.

Le medie ponderate nazionali dei prezzi tra le diverse compagnie in modalità servito sonno dunque in considerevole amento, con la benzina arrivata a 1,869 euro al litro, cioè 0,9 centesimi in più, e il diesel a 1,752 euro al litro (+0,6 centesimi).

Il gpl Eni è venduto a 0,776 euro al litro mentre il metano è in leggero aumento a 0,992 euro/kg (+0,1 centesimi). Le medie dei prezzi hanno raggiunto i massimi dallo scorso 11 settembre per quanto riguarda la verde e dal primo ottobre per il gasolio.

Prezzi carburanti 26 giugno

  • shares
  • Mail