Q8 si espande e fa sua anche la rete di Shell Italia

Alessandro Gilotti, amministratore delegato di Kuwait Petroleum Italia, intervistato in esclusiva dalla redazione di Soldiblog.

L’accordo raggiunto tra Shell e Kuwait Petroleum International per la cessione delle partecipazioni nelle società attive nei business Shell Rete, Aviazione, Supply e Distribuzione in Italia permette di consolidare il nostro vantaggio competitivo attraverso acquisizioni e di diventare il secondo operatore rete nazionale”. Con queste parole l’amministratore delegato di Kuwait Petroleum Italia Spa, Alessandro Gilotti, ha commentato alla redazione di SoldiBlog l’acquisizione di Shell Italia Spa, annunciata a febbraio scorso, che permetterà anche “di ridurre i costi e dare un’offerta sempre più competitiva ai consumatori”.

Si tratta di un’operazione che testimonia la fiducia della Kuwait Petroleum nel mercato petrolifero italiano in un periodo notoriamente complicato dal punto di vista economico-finanziario e che va “nella direzione auspicata dal nostro governo di richiamare investimenti esteri nel nostro Paese”.

Alessandro Gilotti nel corso dell’intervista ha auspicato che: “anche attraverso il semestre europeo, si possa dare concretezza ai programmi di semplificazione e sburocratizzazione” oltre che fornire “l’attenzione rinnovata al settore” vitale per l’economia italiana.

Il via libera alla vendita sarà dato dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato; l'operazione dovrebbe concludersi entro la fine del 2014. Il marchio Q8, rinnovato con l’obiettivo di adeguare l’identità visiva della società alle tendenze e ai gusti più attuali fra i clienti, andrà a sostituire Shell sulla rete carburanti in Italia, con oltre 800 distributori.

Q8 stazione di servizio

Iniziativa realizzata in collaborazione con Kuwait Petroleum Italia SpA

  • shares
  • Mail