I servizi gratuiti di Tim e Vodafone diventano a pagamento. Ecco quali sono

La novità dal 21 luglio. Per i consumatori una spesa media di 20 euro l'anno.

I servizi gratuidi di Tim e Vodafone diventano a pagamento dal 21 luglio: con il risultato che spegnere il telefono può diventare una spesa sia per chi vi cerca, sia per voi che vi siete resi irreperibili. I servizi che diventeranno a pagamento sono infatti quelli di Lo Sai/Chiama Ora e il Richiamami.

Ad avvertire i clienti della novità è stato un semplice sms, che potrebbe "costare" a chi l'ha ricevuto fino a 20 euro l'anno. Non certo una cifra tremenda, ma un po' una beffa dopo che nell'aprile di quest'anno si era deciso di abolire le tariffe di roaming. Dal 21 luglio i clienti Vodafone pagheranno 6 centesimi per ogni giorno in cui utilizzeranno il servizio Recall/Chiamami, il che significa che chi lo usa ogni giorno pagherà 21,9 euro l'anno.

Diversa la modalità per i clienti Tim, che pagheranno un fisso di 1,90 euro ogni quattro mesi. In questo caso, quindi, il computo annuale è decisamente più basso, per la precisione 5,7 euro ogni 12 mesi.

Chi proprio non ne vuole sapere di sborsare questi soldi può ovviamente disattivare il servizio: per quanto riguarda Tim ci si può rivolgere al numero 40920, Vodafone ha messo a disposizione il numero 42070.

50-euro-anteprima-600x427-615888-586x417

Amazon Unveils Its First Smartphone

  • shares
  • Mail