ISTAT: produzione industriale di nuovo in calo a maggio

-1,2% mensile, -1,8% annuo.

La produzione industriale a maggio torna a calare in Italia sia su base congiunturale che annua, allontanando ancora le prospettive di una ripresa economica che tarda ad essere agganciata.

A maggio 2014 l’indice destagionalizzato della produzione industriale secondo i dati diffusi oggi dall'Istat è diminuito dell’1,2% rispetto al precedente mese aprile e quasi del 2% su base tendenziale.

Nella media del trimestre marzo-maggio 2014 la produzione dell'industria è scesa dello 0,4% sui tre mesi precedenti. Corretto per gli effetti di calendario, a maggio l’indice come detto è diminuito su base annua dell’1,8%, con i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 22 di maggio 2013.

Nella media dei primi cinque mesi del 2014 la produzione industriale è aumentata dello 0,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ad aprile la produzione era tornata a crescere dello 0,7% rispetto al precedente marzo e dell'1,6% rispetto ad aprile del 2013.

E non consola certo il fatto che anche in Francia la produzione industriale è calata a maggio dell'1,7% su base mensile, quando gli economisti avevano previsto un incremento dello 0,5%, e del 3,7% su base annua.

Solo nel comparto manifatturiero la produzione è calata del 2,3% sul mese di aprile e del 3% su maggio del 2013.


Produzione industriale Eurozona agosto

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail