Germania, la fiducia delle imprese in calo per la quarta volta consecutiva

Dai 108 punti di luglio l'indice Ifo è sceso a 106,3 punti ad agosto.

L'agenzia Bloomberg ha diffuso i dati sull'Ifo, l'indice che misura la fiducia delle imprese tedesche, relativo al mese di agosto 2014, evidenziando che non solo è in calo per la quarta volta consecutiva, ma è anche peggiore delle attese. A luglio tale indice era di 108 punti, ad agosto è sceso a 106,3 punti mentre le previsioni erano di 107. Inoltre anche l'indice che misura la situazione corrente è in calo ed è inferiore alle attese: a luglio era di 112,9 punti, per agosto ci si attendava 112 di consensus che nella realtà è fermo a 111,1 punti.

Hans-Werner Sinn, direttore dell'Istituto economico tedesco Ifo, l'economia tedesca sta continuando a perdere forza e le imprese non soltanto non sono soddisfatte dei loro affari, ma sono anche preoccupate per il futuro. A pesare sul quattro economico della Germania ci sono vari fattori: prima di tutto il rallentamento di tutta l'Eurozona, poi le tensioni politiche con la Russia e le sanzioni verso Mosca alle quali Putin ha risposto con un embargo di alcuni prodotti alimentari. E a tutto questo si aggiunge il fatto che il Pil tedesco nello scorso trimestre ha subito un ribasso dello 0,2%.

E quello della fiducia delle imprese non è l'unico indice in calo in Germania. Si è infatti abbassato anche quello relativo agli ordini del settore dell'edilizia che secondo i dati diffusi dall'Ufficio Federale di Statistica a giugno 2014 è sceso dell'11,9% rispetto a giugno del 2013, anche se l'anno scorso gli ordini erano stati eccezionalmente alti. C'è una notizia positiva almeno nel settore edilizio: il numero degli addetti in questo settore è aumentato dell'1,3% e se si considera il semestre gennaio-giugno gli ordini sono saliti dell'1,5% e gli occupati dell'1,9%.

Calo della fiducia imprese tedesche

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail