Alta Velocità negli aeroporti di Fiumicino, Malpensa e Venezia: accordo Governo-FS

Lo sviluppo dell'Alta Velocità nei tre hub fa parte delle condizioni dell'intesa tra Alitalia ed Etihad

Il governo italiano e il gruppo Ferrovie dello Stato (FS) hanno trovato l'intesa per portare l'Alta Velocità (AV) sui principali aeroporti del Paese e cioè a Malpensa, Fiumicino e Venezia Tessera.

L'accordo è stato firmato dal ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, e dall'amministratore delegato di FS, Mario Elia e contempla soluzioni mirate per collegare gli scali aerei alla rete nazionale di Alta Velocità, che com'è noto non va più giù di Salerno.

Lo sviluppo dell'Alta Velocità con i tre hub fa parte delle condizioni dell'accordo tra Alitalia e il vettore emiratino Etihad. I termini dell'intesa saranno presentati più in dettaglio all'annuale Meeting di Comunione e liberazione in questi giorni in corso come di consueto a Rimini.

Pe ora si sa che il gruppo Ferrovie dello Stato, attraverso la società operativa Rfi, entro il 2014 farà partire studi e analisi per rafforzare la dotazione di infrastrutture ferroviarie collegate ai sopra citati aeroporti.

I piani di intervento prevedono attività articolate per fase funzionali e prenderanno in considerazione lo sviluppo della domanda di traffico prevista per i tre hub aeroportuali, spiegano insieme governo e FS in una nota.

Ecco perché Trenitalia sta già avviando uno studio sui nuovi collegamenti Alta Velocità da e verso i tre scali, analizzando le connessioni più richieste con le principali città d'Italia e la frequenza dei collegamenti.

  ALITALIA  trasporto passeggeri   2013

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail