Borsa, a Piazza Affari crollano Mps e Carige dopo gli stress test della BCE

Alla borsa di Milano Mps e Carige sono state sospese per eccesso di ribasso in apertura dopo non aver passato gli stress test dell'Eurotower

Il giorno dopo gli esiti degli stress test della Bce sulle banche europee, con 25 istituti bocciati tra cui gli italiani Mps, Carige, Popolare di Vicenza e Popolare di Milano, le maggiori borse Ue aprono in positivo, Londra sale dello 0,8%, a Piazza Affari l'indice Ftse Mib poco dopo l'avvio segna +1,20% a 19.770 punti, Francoforte cresce dell'1%, Parigi dello 0,7% e Madrid dell'1,2%.

A Mps servono 2,1 miliardi di capitali freschi secondo la Bce, a Carige 814 milioni, a Banca Popolare di Vicenza 223 mln e a Popolare di Milano 166 mln. Pe Mps ora si parla di una fusione con un altro gruppo bancario, si fa il nome di Ubi, ma per ora si tratta solo di rumors.

Alla borsa di Milano Mps e Carige sono state sospese per eccesso di ribasso in apertura, con il titolo della banca senese che cedeva intorno alle 9:30 il 14,7%, mentre e quello della banca ligure il 17,8%. Dopo poco più di un'ora di contrattazioni Piazza Affari ha azzerato i guadagni per girare in negativo risentendo della speculazione che sta investendo i bancari.

Sui mercati asiatici, nella seduta di oggi la Borsa Tokyo ha chiuso in rialzo,con il Nikkei +0,63%. Investitori e analisti restano alla finestra, regna la cautela in attesa della riunione della Federal Reserve USA di questa settimana da cui usciranno fuori gli ultimi indirizzi di politica monetaria.

Sul mercato secondario italiano lo spread Btp/Bund decennali cala a 156 punti dopo i primi scambi, dai 164 punti della chiusura di venerdì scorso, per un tasso rendimento del Btp al 2,46%.

Il differenziale tra Bonos spagnoli a dice anni e Bund tedeschi equivalenti si attesta a 122 punti per un tasso del titolo iberico al 2,12%. Sui bond dei periferici dell'eurozona l'esito degli stress test della Bce fa sentire il suo influsso positivo.

Infine sul mercato dei cambi l'euro apre senza grossi scossoni dopo i risultati gli stress test sulle principali banche europee con la moneta europea che si apprezza, passando di mano a 1,2689 contro il dollaro (da 1,2670 di venerdì dopo la chiusura di Wall street) e a quota 137,5 nei confronti dello yen.

New Government Attempt To Lift Italy Out Of Economic Crisis

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail