Contro gli evasori fiscali +92% di chiamate alla Guardia di Finanza

La lotta all’evasione fiscale da parte dei cittadini: nei primi nove mesi del 2012 sono arrivate al 117 della Guardia di Finanza 50mila chiamate, il 92% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Di queste, 24mila chiamate segnalavano presunti illeciti fiscali. Si tratta del 228% di telefonate in più di questo tipo rispetto allo stesso periodo del 2011.

Cosa riguardano le segnalazioni? Soprattutto mancate emissioni dello scontrino, lavoratori in nero, sospette frodi fiscali ma in salita sono anche le denunce di presunti illeciti presso i distributori di carburante e nella vendita di prodotti energetici in genere (+ 152%) e nel settore dei giochi, comprese scommesse, lotterie, monopoli (+73%).

Per venire incontro alla tendenza la Guardia di Finanza ha voluto potenziare e aggiornare il suo sito internet. Su www.gdf.gov.it sono disponibili online nuovi modelli per le segnalazioni che dopo la compilazione possono essere consegnati ai reparti territoriali delle Fiamme Gialle.


Secondo un recente studio effettuato per conto dell'associazione Contribuenti Italiani nel Bel paese l’evasione fiscale ammonta a 180,9 miliardi di euro all’anno, con una economia sommersa pari al 21% del Pil, 340 miliardi di euro l'anno. Lo scorso anno la lotta all’evasione fiscale ha fatto recuperare all’Erario 12,7 miliardi di euro, 32 i miliardi recuperati nel biennio 2010/2011, secondo i dati forniti a settembre dal Tesoro.

Foto © TMNews

  • shares
  • Mail