Alitalia-Etihad: accordo perfezionato

Alitalia SAI, Società Aerea Italiana, sarà operativa dal 1 gennaio 2015. Etihad al 49% della nuova compagnia.

Dopo la firma dell'accordo, ad agosto scorso, Alitalia ed Etihad, il vettore emiratino, comunicano oggi che sono state completate tutte le formalità che riguardano il conferimento della compagnia aerea da Alitalia Cai alla nuova Alitalia Sai.

L'annuncio del closing dell'operazione che ha evitato il fallimento dell'ex compagnia di bandiera arriva alla vigilia delle feste di Natale, praticamente sotto l'albero.

Etihad Airways ha sottoscritto un aumento di capitale per un controvalore di 387,5 milioni di euro per l'acquisto di una quota del 49% di Alitalia SAI.

Il restante 51% del capitale sarà posseduto da Alitalia CAI attraverso la società MidCo, che ha conferito le attività e le passività per il prosieguo dell'operatività della compagnia aerea italiana.

Il nuovo presidente di Alitalia come si sa è Luca Cordero di Montezemolo che in sostanza sarà al vertice di una società, la Holdco, la quale controllerò il 100% di MidCo che a sua volta sarà l’azionista di maggioranza di Alitalia con il 51% del capitale, il restante 49% è appunto di Etihad.

L'operazione avrà efficacia a partire dal 31 dicembre 2014 con Alitalia SAI - Società Aerea Italiana - che sarà operativa dal 1 gennaio 2015. Le due compagnie aeree, official global carrier di Expo Milano 2015, hanno spiegato anche che da oggi mettono in vendita a prezzi scontati i biglietti per Expo sui propri siti web - Alitalia.com ed Etihad.com - e attraverso i rispettivi call center.

Alitalia ed Etihad offrono lo sconto per i biglietti di Expo 2015 acquistati prima dell'apertura della fiera, chi li acquista entro aprile 2015 potrà risparmiare fino al 20% sul prezzo del biglietto.

alitalia etihad accordo closing

  • shares
  • Mail