Disoccupazione Italia: la maggioranza dei giovani pronta a emigrare

Analisi di Coldiretti e Ixè sulla disoccupazione record con cui entriamo nel 2015: il 51% dei giovani pronto per l'estero. Poca fiducia nelle magnifiche e progressive sorti del Jobs act di Renzi.

La metà dei giovani italiani è pronta a fare le valige e ad emigrare, in cerca di lavoro. Il dato, fornito da un'indagine di Coldiretti, non stupisce guardando ai dati sulla disoccupazione generale e giovanile pubblicati proprio oggi dall'Istat: il tasso tra 15-24enni è al 43,9%, nuovo record storico di sempre.

La maggioranza dei giovani italiani, il 51%, è quindi pronta a lasciare il Paese "per motivi di lavoro". Coldiretti ha realizzato lo studio con Ixè, a commento dei dati Istat sulla disoccupazione record con cui l'Italia saluta il 2015.

"Tra i giovani under 35 la percentuale di chi è disposto a lasciare il proprio Paese è più alta per gli uomini (57%) rispetto alle donne (45%) e raggiunge il picco massimo del 59% tra i 18-19 anni".

Percentuale che cresce anche con il grado di istruzione:

"e raggiunge il 55% per i livelli alti. Non stupisce quindi che occuparsi dell'emergenza lavoro dovrebbe essere la priorità del governo secondo quasi due italiani su tre (61%), il 20% indica la necessità di abbassare subito le tasse, mentre per il 13% è prioritario tagliare i costi della politica"

spiega Coldiretti.

La ragione principale che spinge le giovani generazioni a lasciare l'Italia:

"è che è un paese fermo in cui non si prendono mai decisioni (per il 19%), mentre il 18% punta il dito sulle tasse e il 17% chiama in causa la mancanza di lavoro, a pari merito con la mancanza di meritocrazia".

Evidentemente i giovani hanno anche poca fiducia sulle magnifiche e progressive sorti del Jobs act del governo Renzi, che oltre a rendere più precario il lavoro precario ha smantellato l'articolo 18 rendendo più facili i licenziamenti.


"In un paese vecchio come l'Italia la prospettiva di abbandono evocata dalla maggioranza dei giovani italiani è una perdita di risorse insopportabile se si vuole tornare a crescere"

osserva il presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo.

Disoccupazione giovanile record 2015

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail