Istat: ordini all'industria e fatturato in calo a novembre

A novembre il fatturato dell'industria torna a flettersi: -0,6% su ottobre e -1,6% annuo.

A novembre 2014 l'indice destagionalizzato degli ordini all'industria italiana registra un nuovo calo scendendo dell'1,1% rispetto al +0,1% di ottobre, secondo quanto rende noto l'Istat questa mattina.

L'indice destagionalizzato del fatturato diminuisce dello 0,6% in termini congiunturali dopo l'aumento dello 0,3% (rivisto da 0,4%) fatto segnare nel precedente mese di ottobre.

Su base tendenziale, rispetto a novembre del 2013, gli ordinativi all'industria sono in flessione del 4,1%, a dati grezzi, contro il -0,2% di ottobre 2013 per quello che è il dato peggiore dal -5,7% registrato ad agosto di quell'anno. Si tratta del quarto calo consecutivo, che risente soprattutto dell'andamento del mercato nazionale, a -9,2%, il dato peggiore da marzo 2013.

Il fatturato, sempre corretto per gli effetti di calendario, è sceso su base annua dell'1,6% a novembre 2013 dal -0,7% di ottobre dello stesso anno, per il sesto ribasso consecutivo. La contrazione è ascrivibile anche qui alla cattiva performance del mercato nazionale, all'estero le vendite risultano positive.

L'istituto nazionale di statistica nel diffondere i dati sulla persistente crisi della nostra industria spiega che nella media dell'ultimo trimestre del 2014 l'indice complessivo del fatturato è sceso dello 0,5% rispetto al trimestre precedente, e che nella media del periodo gennaio-novembre scorso l'indice totale degli ordinativi, a dati grezzi, è cresciuto dello 0,7%.

A novembre la produzione industriale ha mostrato un aumento dello 0,3% su base congiunturale, dopo la variazione nulla di ottobre, e un calo dell'1,8% su base annua anno, da -3% registrato nel precedente mese.

Fatturato industria  Italia  novembre

  • shares
  • Mail