Istat: il 26% dei redditi sotto 10mila euro all'anno

Più del 50% dei redditi lordi individuali (54%) nel 2012 si colloca tra 10.001 e 30.000 euro. Il costo del lavoro è pari a 31mila euro, al lavoratore va appena la metà.

Oltre un quarto dei redditi degli italiani, il 26%, è sotto i 10mila euro annui. A rilevare il dato e a comunicarlo oggi è l'Istat che ha elaborato i numeri sui redditi relativi al 2012.

Più della metà dei redditi lordi individuali (54%) si colloca tra 10.001 e 30.000 euro all'anno, spiegano i tecnici dell'istituto nazionale di statistica, il 25,8% dei redditi lordi si piazza al di sotto dei 10.001 euro e il 17,6% è compreso tra 30.001 e 70.000. Solo il 2,4% dei redditi lordi annui percepiti che supera i 70.000 euro.

Per quanto riguarda il reddito medio da lavoro autonomo, al lordo delle imposte e dei contributi sociali, questo risulta pari, sempre nel 2012, a 23.432 euro all'anno, il reddito netto in questo caso è pari al 69,3% del totale, cioè 16.237 euro.

L'Istat ha poi preso in esame il costo del lavoro ravvisando che lordo delle imposte e dei contributi sociali, il costo medio per lavoratore dipendente è pari a 30.953 euro annui e che sotto forma di retribuzione netta, il lavoratore prende poco più della metà, il 53,3%, per un importo medio di 16.498 euro.

La differenza tra il costo sostenuto dal datore di lavoro e la retribuzione netta percepita lavoratore (il cuneo fiscale e contributivo) in media è uguale al 46,7%, con i contributi sociali dei datori di lavoro che sono pari al 25,6% mentre il restante 21,1% è a carico dei lavoratori che devono versare imposte e contributi.

Le componenti del costo del lavoro sono in media più alte al Nord che nelle altre ripartizioni territoriali, con la quota di retribuzione netta che così raggiunge il valore minimo, il 52,4%, nel Nord-ovest. Consistenti anche le differenze di genere con il costo del lavoro delle lavoratici dipendenti pari in media al 76% di quello dei dipendenti e la retribuzione netta pari al 79% di quella maschile.

redditi istat

  • shares
  • Mail