Eurozona: Indice Sentix al top dal 2007

L'umore di investitori e analisti dell'area euro al livello più alto da agosto 2007, dal 12,4 del precedente mese di febbraio.

L'indice Sentix dell'eurozona a marzo 2015 si attesta al top da sette anni e mezzo, facendo tornare l'orologio al periodo pre-crisi. Il sondaggio Sentix, condotto tra 1.025 soggetti è stato realizzato tra il 5 e il 7 marzo.

Il sentiment di investitori e degli analisti della zona euro è sicuramente agevolato dall'annuncio e dall'avvio del programma di quantitative easing della Bce, che parte oggi 9 marzo 2015, con la preoccupazioni sulla questione greca che sembrano essere passate per il momento in secondo piano anche in scia al raggiunto accordo di massima con l'Eurogruppo sul prolungamento del piano di aiuti finanziaria ad Atene di altri 4 mesi, fino a giugno.

Fermo restando l'allungamento del programma di sostegno finanziario alla Grecia è vincolato alla presentazione di un articolato piano di riforme da parte del governo Tsipras, piano che non è stato ancora giudicato sufficiente dall'ex troika (Bce, Ue, Fmi).

L'indice Sentix in ogni caso a marzo si è portato a quota 18,6 a marzo, sui massimi da agosto 2007, dal 12,4 del mese precedente. Il dato è maggiore del consensus raccolto da Reuters in un sondaggio che dava l'indice in crescita fino a 15 punti.

L'obiettivo del piano di allentamento monetario lanciato oggi dalla Banca centrale europea, con l'acquisto di titoli di stato per 60 mld di euro al mese fino a settembre 2016, è di far risalire l'inflazione poco sotto il 2% e dare slancio alla ripresa economica dell'area dopo sette anni di profonda crisi economica.

Indice Sentix eurozona

  • shares
  • Mail