Più di metà dei redditi degli italiani se ne va in tasse

Ocse: in Italia le tasse mangiano gli stipendi che aumentano poco, per una crisi dei consumi che non può che persistere. Lo studio sui redditi in Europa.

Più della metà dei redditi degli italiani se ne va in tasse secondo un dossier dell'Ocse, l'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico con sede a Parigi. Dal 2003 al 2013 il reddito medio degli italiani è aumentato del 28,5%, passando da 23.113 euro a 29.704 euro con gli stipendi che oltre a crescere poco vengono praticamente mangiati dalle tasse.

In questo quadro e con la congiuntura economica sfavorevole (stagnazione e deflazione) è facile capire come la crisi dei consumi. Lo studio dell’Ocse sull’andamento dei redditi in Europa evidenzia come in Italia l’aumento dei salari sia stato marginale e che oltre il 50% degli stipendi sia stato fagocitato dalla tassazione, del resto non dimentichiamo che la pressione del Fisco per il 2014 si è attestata in Italia al 43,5%.

L'analisi dell'Ocse sull'andamento dei redditi nel Vecchio continente conferma quanto percepito dai contribuenti ovvero che quasi la maggior parte dei loro guadagni da lavorato la incassa lo Stato.

Come accennato il reddito medio degli italiani è aumentato in 10 anni solo del 28,5%, passando da 23.113 euro a 29.704 euro, ma dei 6.590 euro in più percepiti dai lavoratori oltre la metà sono serviti per il pagamento delle tasse (3.869 euro).

Pagate tutte le tasse nel 2003 agli italiani rimanevano 16.618 euro, nel 2013 rimangono nelle tasche dei connazionali poco più di 20mila euro (20.487 euro) mentre la parte di reddito finita in tasse è passata dal 28% al 31%.

Rispetto agli altri altri 13 paesi che fanno parte dell'eurozona l'Italia è fanalino di coda, il reddito lordo percepito in alcuni stati è in alcuni casi più che raddoppiato. In Slovacchia e Slovenia ad esempio l'incremento è stato rispettivamente del 74,6% e del 51,2%.

Dopo l'Italia viene solo la Grecia dove il reddito in 10 anni è cresciuto del 6,5%, da 19.339 euro a 20.604 euro lordi e il peso del Fisco è aumentato dal 23,1% al 25,5%.

tasse-in-un-anno

  • shares
  • Mail